Post

Ne ho fatta di strada

Immagine
Mi chiamo  Antonietta Vessia  ( Nietta   in arte) sono pittrice e dipingo emozioni e sogni... che materializzo su tele ma anche su capi abbigliamento e accessori... Il mio dipingere è un bisogno, un desiderio irrefrenabile di comunicare la mia emotività per il piacere di condividerla e di relazionarla, a quella degli altri... Questo blog rappresenta la strada di accesso alle mie opere, alle mie creazioni d’arte da indossare , alla mia pittura... a tutto ciò, semplicemente o in maniera complicata, mi rende viva. E' un passepartout che conduce alla mia intima emotività.  Qualcosa del mio vissuto:  Sono nata a Palo del Colle (in provincia di Bari), dove ho frequentato le scuole dell'obbligo e, vissuto pienamente, fino ai quattordici anni... età in cui ho 'puntato i piedi' per imporre la mia prima scelta di vita: abbandonare gli studi magistrali (non decisi da me) e intraprendere quegli artistici. Non è stato facile... ma devo dire, neppure tanto difficile: Il mio papà fu s

Nietta Arte Moda Mare

Immagine
E nell'attesa che ci vengano restituite le nostre libertà per poter rigodere di sole e mare vi presento alcune delle mie creazioni artistiche di 'Indossare Arte' per l'imminente estate. Che ve ne pare??

Ricordi a colori

Immagine
In questa immagine (ottenuta dalla elaborazione digitale di un mio dipinto del 2010 su carta di riso, dal titolo " Questo tratto di azzurro ", e una vecchia fotografia di famiglia) ho messo insieme due 'parti' di me... della mia vita : il mare (con le sue variazioni d'azzurro) e la mia mamma...la figura femminile più 'dirompente', nel gruppo immortalato.  La foto risale alla fine degli anni '40, e mia madre aveva più o meno vent'anni...Il gruppo è in posa - per la classica foto/ricordo - ed indossa il casto 'vestiario da bagno ' del tempo (praticamente entravano in acqua con gli indumenti del viaggio... per non mostrare le proprie nudità)... Si è a S.Spirito (la Torre Asburgica alle loro spalle lo dimostra) e il tratto di spiaggia è , chiaramente, quella dei 'palesi': la 'terza scala'... Quanti ricordi...

Vacanze d'aMare

Immagine
Un' estate di qualche anno fa ero in vacanza a Milano... lì mi trovai a frequentare,  tramite un amico comune,  un gruppo di gran belle persone - della mia identica solarità, per capirci - che stava organizzando una vacanza in Grecia... Mi lasciai sedurre dall'idea e così mi unii a loro... Fu lì, in Grecia, che seppi che erano quasi tutti artisti (cantanti, ballerini... e io, pittrice), fra di loro:  Anita ed Elisabetta. Dopo quella vacanza ci si sentì saltuariamente con gran parte del gruppo, un pò di più con loro due... A Milano ho assistito a qualche spettacolo teatrale di Elisabetta. Con Anita ci siamo viste a Roma, Torino e anche Bari... ci si incontrava a fine spettacolo e ci si scambiava due ' chiacchiere di sani e bei ricordi '... Negli ultimi anni sono andata spesso a Milano, per vacanza (di questa città, tra l'altro, conservo ricordi di quando ero piccola), occasione anche  per reincontrare Anita, e passare qualche ora come sempre all'insegna della leg

La mia amica Anita Magyari

Immagine
In questa foto sono con Anita... Anita Magyari , ballerina e stella ungherese che ha danzato con Nureyev e Bolle, celebre anche per la sua straordinaria interpretazione de “La Bella Addormentata". Anita, dopo essersi diplomata all’Accademia nazionale di Budapest e perfezionatasi alla scuola del Teatro Bol’šoj di Mosca, inizia a danzare come solista del corpo di ballo dell’Opera della sua città. Si trasferisce in Italia nel 1982, entrando quindi nel corpo di ballo della Scala e diventandone prima ballerina nel 1986. E' qui che è spesso a fianco di grandi étoile internazionali (Rudolf Nureyev, Maximiliano Guerra), interpreta gran parte dei ruoli principali del repertorio ottocentesco ( Don Chisciotte ) e del Novecento ( Manon di Kenneth MacMillan), nei quali ha modo di mettere nel giusto risalto la sua tecnica precisa e la sua vivacità.